Ferrero al Gaslini: «Da Roma per una parola di conforto»

ferrero gaslini
© foto SampNews24

Ferrero al “Gaslini”: «Auguri di pronta guarigione e di buona Pasqua. Genitori, fatevi vedere sorridenti». E su Giampaolo: «Coccola troppo i giocatori»

Anche quest’anno la Sampdoria ha portato un sorriso ai bambini dell’ospedale pediatrico “Gaslini” di Genova. Uova di pasqua, foto, autografi e uno scambio reciproco di regali tra la società e l’istituto: una maglia blucerchiata e una medaglia in segno di riconoscenza per l’impegno che da anni il club dimostra. Il presidente Massimo Ferrero, accompagno da dirigenti e giocatori – eccetto Torreira, Zapata, Ramirez e Strinic – si è così espresso ai microfoni della stampa presente: «Sono venuto da Roma appositamente per cercare di portare un po’ di commozione, io ci sono sempre per una parola di conforto. Ho tanta energia positiva, e se posso regalarla a questi bambini sfortunati sono felice. Conforto anche ai genitori? Più di venire qui ad augurare buona Pasqua e buona fortuna, non me la sento».

«Mi auguro che questa visita, mia e dei miei ragazzi, possa portare un augurio di guarigione e una vita migliore. Ai genitori dico di non mostrarsi preoccupati vicino ai bambini, loro sono spugne e dovete farvi vedere sorridenti. In questo modo diranno “noi guariremo”». Poi una battuta rivolta a Marco Giampaolo, al quale ha ceduto il microfono al termine del suo intervento in conferenza: «Ora passo la parola al grande uomo del gioco Sampdoria. Anche se coccola troppo i giocatori, dovrebbe menarli tutti».

Articolo precedente
Praet SampdoriaPraet scaccia le big: «Inter o Juve? Penso solo al nostro obiettivo»
Prossimo articolo
giampaolo sampdoria gasliniGiampaolo al Gaslini: «Ogni volta è un’emozione»