Ferrero indignato: «Zaza? Che scorrettezza dell’agente»

ferrero sampdoria
© foto Valentina Martini

Il presidente Ferrero sull’affare sfumato: «L’agente di Zaza è stato scorretto, ma le azioni cattive tornano sempre indietro. Al giocatore auguro il meglio». Poi il punto sul mercato: «Io non ho venduto nessuno»

Terminata da pochi minuti, la sessione estiva di calciomercato 2018/19 si è chiusa con non poche ombre per la Sampdoria. Su tutte, la mancanza dell’acquisto di una punta vera e propria, che potesse far dimenticare la cessione di Duvan Zapata. A onor del vero, la trattativa con il Valencia per l’arrivo a Genova di Simone Zaza era ormai conclusa, ma nel pomeriggio il Torino è tornato alla carica per l’attaccante e ha battuto la concorrenza dei blucerchiati, beffandoli. Il presidente Massimo Ferrero non ha potuto trattenersi, dopo l’episodio di oggi: «C’è un procuratore molto scorretto e la gente scorretta non mi piace. Parlo dell’avvocato Bozzo. Ma a Zaza auguro il meglio, a Bozzo ricordo che le cattive azioni tornano sempre indietro».

Il numero doriano traccia poi un bilancio più generale delle operazioni condotte in questi mesi: «È stato un mercato ottimo, sono contento. A Giampaolo abbiamo dato i rinforzi che aveva chiesto, questa Sampdoria è più forte di quella dell’anno scorso. Ci tengo a dirvi che noi non abbiamo venduto nessuno. Le uscite come Silvestre e compagnia bella sono figlie di una strategia comune. Ferrero non ha venduto nessuno – precisa a RMC Sport – questo è il messaggio che voglio mandare ai tifosi. Abbiamo venduto Torreira, che era a fine corso, e Zapata, ma abbiamo preso nove giocatori. Rimpianti? Io no, deve averli chi non è venuto». Un’ultima battuta sul rinvio di Sampdoria-Fiorentina: «Le partite si rimandano, i morti no. Per me sono giornate di lutto».

Articolo precedente
giampaolo rosaRosa Sampdoria 2018/19: ecco gli uomini a disposizione di Giampaolo
Prossimo articolo
pullman tifosi sampdoriaSampdoria, tutti i giocatori in prestito: la lista completa