Fiorentina-Sampdoria, arbitra Doveri: riemergono ricordi infelici

doveri
© foto www.imagephotoagency.it

Le designazioni arbitrali per Fiorentina-Sampdoria. Doveri sarà il direttore di gara: i precedenti e le statistiche non sorridono ai blucerchiati

Tempo di designazioni arbitrali per Fiorentina-Sampdoria. Il primo match in trasferta dei blucerchiati sarà arbitrato da Doveri, assistito da Lo Cicero e De Meo. Il quarto uomo sarà Aureliano, mentre gli schermi del VAR saranno in mano ad Abisso, coadiuvato dall’assistente Minelli. Doveri ha diretto i blucerchiati in nove match: il ruolino recita due vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte. Le statistiche dei rigori concessi sono molto recenti, a partire dalla stagione 2015/16 e concludere con i due assegnati nel precedente campionato: il primo contro il Milan a San Siro, procurato e realizzato da Èder che ridusse di poco il passivo di 4-1. Gli altri due riguardano gli impegni con Atalanta e Sassuolo tra le mura del “Ferraris”. L’ultima partita in ordine temporale diretta dall’arbitro di Roma è quella che la Sampdoria ha pareggiato contro il Palermo per 2-2. La partita più controversa diretta fu invece Inter-Sampdoria: era il 2012 e sulla panchina dei blucerchiati c’era Ferrara, fatali il rosso diretto Costa – in aggiunta all’espulsione per proteste dalla panchina di Berni – e la rete nerazzurra in fuorigioco. Decisamente più corposi i precedenti con la Fiorentina. Doveri ha arbitrato la squadra toscana per ben 15 volte, distribuite in dieci vittorie, un solo pareggio e quattro sconfitte. Le statistiche relative ai rigori concessi sono uguali a quelle dei doriani, mentre l’ultima partita è stata con il Bologna, terminata con il risultato di 1-0 per la Fiorentina. Sarà invece l’esordio assoluto in un incrocio tra viola e blucerchiati.