Fiorentina-Sampdoria, le pagelle: disastro difensivo, Zapata impalpabile

murru sampdoria
© foto Valentina Martini

Fiorentina-Sampdoria, le pagelle: Murru e Regini che disastro in difesa, Zapata impalpabile

Puggioni 5,5 – Un primo tempo che, al netto del gol realizzato da Babacar, non lo vede troppo impegnato. La Fiorentina inquadra lo specchio della porta un’unica volta e arriva puntuale la parata. Nel secondo tempo subisce due gol su calcio di rigore.

Sala 5,5 – Parecchi errori ad inizio gara, poi il tiro deviato dalla difesa viola che permette a Barreto di pareggiare a metà del primo tempo. Nel secondo tempo replica la prestazione messa in campo nella prima frazione di gioco.

Regini 4 – In netto ritardo su Babacar permette all’attaccante viola di andare in rete con facilità. Ad inizio gara sbaglia un numero troppo alto di passaggi ed interventi. La panchina sicuramente non gli ha giovato. Nel secondo tempo compie il fallo da rigore su Babacar che porta nuovamente avanti la Fiorentina.

Silvestre 6 – Della difesa è sicuramente quello che dà maggior sicurezza, non può fare tutto da solo purtroppo.

Strinic 5,5 – Torna in campo dopo l’infortunio e non sembra ancora del tutto recuperato (dal 42′ s.t. Murru 4 – Entra e causa il rigore che chiude la partita).

Praet 6,5 – Uno tra i migliori in campo per qualità e azioni proposte. Ogni volta che tocca il pallone si accende e fa salire la squadra, peccato che i compagni di squadra non lo seguano.

Capezzi 5 – Non far rimpiangere Torreira è difficile, il suo approccio alla gara è abbastanza in salita, gioca solo il primo tempo e non riesce a costruire gioco (dal 1′ s.t. Torreira 6,5 – Entra e la differenza è immediata).

Barreto 6 – Fino al gol una prestazione molto al di sotto dalle aspettative, poi arriva la rete che equilibra il suo primo tempo. Nel secondo tempo è parecchio sfortunato: non coglie il tempo per buttare il pallone in rete nella mischia dell’area, sul corner successivo spacca la traversa con il colpo di testa.

Alvarez 4,5 – Tanti errori di impostazione e passaggi sbagliati per il trequartista che non appare lucido nel corso del primo tempo. Secondo tempo anonimo fino al cambio (dal 17′ s.t. Ramirez 7 – Il migliore in campo, entra e con le sue giocate cambia la partita).

Caprari 5,5 – Un primo tempo che lo vede parecchio assente in mezzo al campo, la squadra ne risente soprattutto in fase di costruzione delle azioni offensive. Sfortunato nel secondo tempo, la sua punizione calciata perfettamente va a sbattere sul palo.

Zapata 5 – Anche per il colombiano un primo tempo più di ombre che di luci, situazione che si conferma anche nel secondo tempo.