Gastaldello in controtendenza: «La ripresa? Una forzatura»

© foto Db Cremona 04/05/2019 - campionato di calcio serie B / Cremonese-Brescia / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Daniele Gastaldello

Daniele Gastaldello non è favorevole alla ripartenza: «Finire questo campionato è una forzatura, andiamo incontro a rischi»

L’attuale capitano del Brescia ed ex bandiera della Sampdoria, Daniele Gastaldello, si è mostrato in controtendenza rispetto a molti colleghi sulla ripresa della Serie A. Ecco le parole del difensore a Radio Anch’Io Sport:

«Finire questo campionato è una forzatura per me. Si va incontro a dei rischi per l’incolumità dei calciatori. Giocare così tante partite, con temperature alte, non sarà semplice. Giocare alle 16.30 è una cosa scandalosa, non è fattibile. Anche sul protocollo non siamo stati chiamati in causa, nessuno ci ha chiesto se eravamo d’accorso. Noi siamo i primi a dover attuarlo ma non ci è stato chiesto aiuto. Sarebbe giusto che anche noi dicessimo la nostra. Playoff e playout? No, perché si modificherebbe il regolamento. Altri sport si sono fermati. Noi rischiamo di rovinare anche il prossimo campionato e non solo questo. Al termine della prossima stagione poi ci saranno gli Europei. Si rischia molto, non siamo macchine».