Giampaolo: «Abbiamo perso tanta qualità. Servono innesti»

Sampdoria difesa
© foto Valentina Martini

Mister Giampaolo fa il punto sul mercato blucerchiato: «Abbiamo perso qualità, servono almeno quattro innesti. Schick? Se torna, deve essere motivato»

E’ ormai più di una settimana che la Sampdoria lavora a Ponte di Legno per preparare la prossima stagione: gli arrivi di Murru e Caprari, oltre a quello di Kownacki, hanno parzialmente completato la rosa a disposizione di mister Giampaolo, ma il lavoro da fare in sede di mercato, dopo le illustri cessioni di Skriniar, Fernandes e Muriel, è ancora molto. Ne è consapevole l’allenatore dei blucerchiati, che ai microfoni di Premium Sport ha fatto il punto della situazione toccando anche l’argomento Schick, promesso sposo della Juventus già dalla fine dello scorso campionato ma il cui acquisto è stato messo in stand-by dalla società bianconera a causa di alcune anomalie emerse durante le visite mediche: «C’è tanta confusione su questa vicenda – ha affermato il mister svizzero -, ma mi dicono che comunque non sia nulla di preoccupante. Non conosco i dettagli del trasferimento alla Juventus, ma ovviamente sarei contento se tornasse da noi, anche se molto dipenderebbe dalle sue motivazioni».

Per quanto riguarda invece il mercato, l’allenatore blucerchiato non si nasconde, chiedendo alla società di intervenire per completare il prima possibile la squadra al fine di alzare il tasso qualitativo della rosa a propria disposizione: «Ricostruire non è affatto semplice, ma servirebbero quattro innesti di qualità per incrementare la competizione interna della rosa. Cosa penso delle cessioni? Lo scorso anno abbiamo avuto il merito di valorizzare tutti coloro che sono partiti, e se non lo avessimo fatto io probabilmente non sarei qui. Certamente abbiamo perso tanta qualità perché i calciatori che sono andati via erano quelli che davano quel tasso qualitativo che è necessario per vincere le partite, ma adesso dobbiamo ricominciare e alzare il livello della competizione interna altrimenti i nostri valori rischiano di appiattirsi». Parole molto chiare quelle di mister Giampaolo dunque: la palla passa ora ad Osti e Pradè, che dovranno cercare di accelerare le operazioni di mercato per regalare all’allenatore blucerchiato i rinforzi richiesti.

Articolo precedente
wilshere arsenalPrima offerta per Wilshere: si tratta con l’Arsenal
Prossimo articolo
Sampdoria palumboSquadre più “social”, la Sampdoria batte il Genoa anche sul web – FOTO
  • Miliziano

    <> è proprio quello che non deve fare! La competizione deve essere concentrata tutta contro l’avversario.
    Spero rinsavisca al più presto.