Giampaolo, serve una vittoria: attento Iachini!

Giampaolo Iachini
© foto www.imagephotoagency.it

Iachini torna tra le mura del “Ferraris” per affrontare Giampaolo, la Sampdoria vuole tornare a vincere in casa contro il Sassuolo

Quando si esce da una competizione come la Coppa Italia, nella maniera in cui si è stati eliminati, con due legni colpiti, due rigori contro fischiati, tanti errori individuali, la prima cosa da fare è alzare la testa e lavorare per tornare a vincere. La Sampdoria non è una squadra normale, se da tutto quello che può dare è una squadra rognosa, forte, concreta e cattiva. La sfortuna, il karma negativo, i risultati che non arrivano non devono essere un motivo per abbattersi perché si deve chiudere il girone di andata facendo più punti possibili. Deve farlo per la classifica, per la tifoseria ma soprattutto rispettando quello che è stato il suo cammino fino ad oggi. Tra le mura del “Ferraris”, da avversario, torna un vecchio amico: Beppe Iachini. Un tecnico che avrebbe meritato più fortuna in blucerchiato dopo l’impresa fatta di riportarla in Serie A al primo colpo. Avversario domenica, ma mai nemico per la Sampdoria.

1. Giampaolo contro Iachini: due vittorie per il tecnico doriano

I precedenti contro il tecnico del Sassuolo sorridono a Giampaolo: due volte in carriera si sono incrociati, due volte Giampaolo ha battuto Iachini. Per trovare i match in questione dobbiamo andare abbastanza indietro nella storia calcistica di entrambi, il primo risale al 2010 quando l’allenatore blucerchiato allenava il Catania mentre il tecnico neroverde era sulla panchina del Brescia. In quella occasione Giampaolo e la sua compagine rifilarono ben cinque gol alla squadra di Iachini; il secondo precedente è più recente e risale alla stagione 2015/16, il Palermo incontra l’Empoli e perde per 1-0 tra le mura di casa.

2. Iachini contro la Sampdoria: mai sconfitto dai blucerchiati

Beppe Iachini non è mai stato sconfitto dalla Sampdoria in carriera. Nei suoi precedenti ci sono sei partite, divise in cinque pareggi e una vittoria. Da tecnico del Palermo nella stagione 2015/16 due risultati identici all’andata e ritorno (1-1); precedentemente da allenatore del Siena la vittoria per 1-0 del campionato 2012/13, la stagione maledetta 2010/2011 vede il pareggio 3-3 tra Brescia e Sampdoria, mentre il primo precedente risale al pareggio con il Chievo del settembre 2008.

3. Giampaolo contro il Sassuolo, mai un pareggio

Passiamo ai precedenti di Giampaolo contro il Sassuolo, per il tecnico doriano quattro match disputati in carriera: i risultati non vedono mai il pareggio, due sono le vittorie e due le sconfitte. Un pareggio e una sconfitta sia da allenatore della Sampdoria che dell’Empoli, i neroverdi hanno sempre vinto in casa così come le squadre di Giampaolo.