Giampaolo invita Sepulveda: «Può divertirsi guardando la Samp»

giampaolo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Giampaolo e la stima per Sepulveda: «Lo invito ad una partita della Samp. Penso possa divertirsi»

Quando si viene a contatto con l’universo letterario di Luis Sepulveda non si può che restare affascinati dalla storia dello scrittore ma soprattutto dagli avvenimenti che ne hanno forgiato il carattere e lo stile. Un grande ammiratore del giornalista, poeta e scrittore cileno è Marco Giampaolo. L’ultimo libro pubblicato – Storie Ribelli – tratta tematiche importanti come l’amicizia, la lealtà, la lotta per la libertà e la difesa degli ultimi, seguendo le pagine di questo racconto, Marco Giampaolo si racconta alla Gazzetta dello Sport: «Ho avuto la fortuna di conoscere Sepulveda di persona e ritrovo in queste pagine il suo essere uomo prima che scrittore. La sua fedeltà agli ideali. Anche quando il tempo passa e sembra che ne cancelli qualcuno. Se sei legato a certi principi, capita di dover pagare qualcosa, ma non scappi da quello che sei. Le fondamenta restano».

Giampaolo si sente un po’ come Sepulveda negli ideali e nell’attaccamento a quei luoghi della vita dove ci si sente subito meglio: «Mai penserei di avvantaggiarmi passando sopra ad altri con un sopruso. Il nostro invece è un ambiente estremamente competitivo. La capacità è rimanere sulla cresta dell’onda il più a lungo possibile. Fino quando la competizione è leale non ci sono problemi. Io però di ideali non ne ho mai ammainati. Anzi, certi comportamenti in carriera mi hanno condannato. So bene che la mia condizione non raccoglie consensi nell’immediato: io sono un allenatore di medio-lungo apprezzamento. E se non usci scorciatoie a volte si paga». “Non esiste più vile di chi non è stato né con i vincitori, né con i vinti” scrive Sepulveda e Giampaolo non si sente tale: «Il vigliacco occupa una posizione grigia. A me invece spesso accusano di essere un po’ troppo integralista. Perciò spero di non esserlo mai stato».  In chiusura c’è spazio anche per una proposta diretta allo scrittore: «Invito Sepulveda ad una partita della Sampdoria. So che è tifoso dello Sporting Gjion ma credo che si possa divertire anche a Marassi».

Articolo precedente
Krmencik SampdoriaKrmencik strega la Samp: può essere l’alternativa a Zapata
Prossimo articolo
TorreiraTorreira si trasferisce all’Arsenal: è ufficiale