Giampaolo teso, niente conferenza: vertice di mercato con Pradé

Sampdoria Giampaolo
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria vince ma Giampaolo “è stanco” e non parla: il tecnico a colloquio con Pradè per il mercato

Una serata conclusasi in bellezza, quella della Sampdoria, che davanti al pubblico del “Ferraris” ha battuto in rimonta il Benevento per 2-1 grazie alla doppietta di Fabio Quagliarella. A differenza del bomber campano, che si è presentato alla stampa nel post-partita, Marco Giampaolo ha preferito lasciare l’incarico della conferenza stampa al suo vice, Francesco Conti: la motivazione ufficiale data dalla società è quella della stanchezza, dovuta al lavoro e alla tensione dei giorni che hanno preceduto questo esordio in campionato, ma non è difficile capire che tra il tecnico e la dirigenza vi erano da chiarire alcune cose. Prima con l’avvocato Antonio Romei, poi con il presidente Massimo Ferrero, con il ds Carlo Osti, e per finire con Daniele Pradé, Giampaolo ha voluto far presente ai superiori cosa non va nella Samp attuale.

L’allenatore si è lamentato per la poca rapidità vista in campo stasera, per gli spazi che i suoi uomini non sono stati in grado di aprirsi, e – inutile nasconderlo – ha fatto presente che ci sarà quindi bisogno di ancora qualche innesto prima che il gong del calciomercato segni la fine dei trasferimenti. Anche lo stesso Pradè, intervenuto in zona mista, ha ammesso di conoscere i gap della squadra: «Siamo sul pezzo, sappiamo quello che manca. Questi saranno giorni importanti, da domani fino al 31 sarà un’evoluzione di mercato velocissima. Dovremo essere bravi a farci trovare pronti». 

Articolo precedente
quagliarella sampdoriaSampdoria-Benevento, Quagliarella: «Bravi a non disunirci, che forte Ramirez!»
Prossimo articolo
Sampdoria QuagliarellaLa provvidenza si chiama Quagliarella
  • Miliziano

    Giampaolo da i numeri?