In stanza con… Tutti gli accoppiamenti del ritiro

Sampdoria live
© foto www.imagephotoagency.it

Fare gruppo e aiutare i nuovi compagni di squadra a integrarsi: gli accoppiamenti di stanza del ritiro a Ponte di Legno

Tra le regole di Eusebio Di Francesco c’è anche quella legata alla costruzione del gruppo. Il ritiro non è stato finalizzato solo alla preparazione tecnica e atletica ma soprattutto a cementare i rapporti tra compagni di squadra. L’allenatore della Sampdoria non ha messo vincoli, lasciando liberi i ragazzi di scegliere con chi stare in stanza. L’unica imposizione ha riguardato i nuovi – soprattutto gli stranieri – che si accoppiassero con un compagno di lingua italiana per favorire l’apprendimento. 

L’ha confermato anche Fabio Depaoli, che è stato in stanza con Jeison Murillo: oltre alle serie su Netflix c’è stato spazio per imparare l’uno dall’altro. Il terzino lo ha aiutato con l’italiano, l’ex Inter con lo spagnolo. Gli accoppiamenti con i nuovi negli ultimi giorni di ritiro, come riporta il Secolo XIX, sono stati Augello-Chabot, Gabbiadini-Thorsby, Maroni-Regini e i due giovani Avogadri-Bahlouli. Gli unici a beneficiare di una stanza singola sono stati il capitano Fabio Quagliarella e Omar Colley per esigenze legate alla preghiera, essendo di religione musulmana. Ecco gli altri accoppiamenti: Murru-Ferrari, Sala-Bonazzoli, Jankto-Audero, Rafale-Falcone, Ramirez-Barreto, Capezzi-Linetty, Praet-Bereszynski, Verre-Caprari ed Ekdal-Vieira.