Gravina sulla Serie A 2020/21: «Può durare cinque mesi»

gravina figc
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della FIGC sulla Serie A 2020/21: «Potrebbe anche durare cinque mesi»

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina è convinto che la Serie A debba ripartire senza se e senza ma, concludendo ad ogni costo la stagione attualmente sospesa. Non importa il “quando”: «Se ci faranno partire a inizio giugno, possiamo terminare a fine luglio. Altrimenti, se ripartiremo a settembre, possiamo chiudere a novembre e poi tornare in campo a gennaio».

«Consideriamo tutte le ipotesi – ha spiegato Gravina a La Repubblica – ma bisogna coordinarsi con le altre federazioni. In alternativa, dovremmo chiudere la prossima stagione prima dell’Europeo, giocando il campionato in 5 mesi. Ci sono diverse ipotesi, con più gironi e playoff per esempio». Un altro concentrato di partite che potrebbe costare caro in termini di salute ai calciatori.