Hellas Verona, primo caso dopo la Sampdoria: Zaccagni positivo

zaccagni hellas verona
© foto www.imagephotoagency.it

L’Hellas Verona ha comunicato che Zaccagni è risultato positivo al test del Coronavirus: la nota ufficiale del club

A poche ore dalla comunicazione su Blaise Matuidi, anche Mattia Zaccagni è risultato positivo al test del Coronavirus. Si tratta del primo caso in casa Hellas Verona dopo l’ultima partita disputata al “Ferraris” contro la Sampdoria.

«Hellas Verona FC comunica che Mattia Zaccagni è stato sottoposto ad esami medici che hanno evidenziato la sua positività al Coronavirus-COVID-19. Il calciatore, così come tutta la squadra, prolungherà il già attivato isolamento volontario domiciliare sino al prossimo 25 marzo, continuando ad essere monitorato. Zaccagni sta bene: nei giorni scorsi ha avuto solo qualche linea di febbre».