Connettiti con noi

News

Holding Max, il tribunale di Cosenza: «Strane irregolarità da parte dei Ferrero»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il tribunale di Cosenza si è espresso sulla Holding Max, società che farebbe capo a Vanessa Ferrero, figlia dell’ex presidente della Sampdoria

Il tribunale del Riesame di Cosenza si è espresso sulla Holding Max, società che farebbe capo a Vanessa Ferrero e che avrebbe come socio anche Giorgio Ferrero, ossia la figlia e il nipote dell’ex presidente ed attuale proprietario della Sampdoria.

HOLDING MAX – «La strana denuncia di furto della documentazione contabile inerente tutte le società: strana perché avvenuta ad integrazione di una denuncia di furto di auto a tre giorni della prima; strana perché inerente una mole così rilevante di documenti da non poter essere contenuta all’interno di una borsa di pelle, così come dichiarato; strana perché giustificava di una omissione di tenuta di scritture stranamente non doppiate da un archivio informatico che invece appare postulato nell’ambito delle intercettazioni, in cui si fa riferimento a specifici documenti di bilancio da trasmettere in via telematica […] Da ciò deriva che detta società non può che ritenersi un mero schermo giuridico del patrimonio del gruppo Ferrero».

Advertisement

News

Advertisement