Il Ferraris chiude: Coppa Italia fuori Genova per la Samp

Ferraris Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

A breve cominceranno i lavori di rifacimento del manto erboso del Ferraris: Sampdoria e Genoa costrette a giocare lontano da casa la Coppa Italia

La Sampdoria disputerà la prima partita di Coppa Italia lontano da casa. Tra pochi giorni lo stadio “Ferraris” sarà oggetto di restyling per il rifacimento completo del manto erboso, spesso criticato dal tecnico Marco Giampaolo a causa della scarsa qualità che danneggia inevitabilmente lo spettacolo offerto dalle squadre in campo. L’accordo è stato trovato ieri durante un incontro tra il vicepresidente blucerchiato Antonio Romei e l’amministratore delegato del Genoa Alessandro Zarbano.

I lavori dureranno un paio di mesi e se tutto filerà liscio, il terreno del “Ferraris” sarà pronto per l’esordio in Serie A. Ma non è finita qui: gli esponenti delle società genovesi si ritroveranno nel corso della prossima settimana per definire, insieme al Credito Sportivo, i termini economici al fine di ristrutturare l’intero impianto. La tribuna stampa verrà spostata dove ora c’è la tribuna superiore e al suo posto saranno costruiti numerosi Sky box, che consentiranno un rilevante aumento di introiti. Avranno un nuovo look anche spogliatoi e zona mista, dove i calciatori si concedono alle interviste dopo ogni partita.