Inchiesta Treni del Gol: due partite della Sampdoria nel mirino

digos polizia
© foto www.imagephotoagency.it

Inchiesta Treni del Gol: due partite del 2014 inguaiano la Sampdoria per calcioscommesse

Scoppia un nuovo scandalo calcioscommesse in Italia. Il secondo filone dell’inchiesta Treni del Gol, che quattro anni fa ebbe gravi conseguenze sul Catania e il suo presidente Antonino Pulvirenti, coinvolge anche la Sampdoria.

La procura di Catania, che ha concluso le indagini preliminari adesso al varo del gip, ha individuato cinque match di Serie A risalenti al 2014, tutti nel periodo tra aprile e maggio: Sampdoria-Chievo (finì 2-1 con gol di Soriano al 93′), Catania-Atalanta, Parma-Livorno, Napoli-Verona e Udinese-Sampdoria (3-3).

Altrettanti incontri di Serie B risalenti a quell’anno sarebbero stati truccati da un gruppo di scommettitori, in cui sarebbe coinvolto Yorgen Fenech, uomo d’affari maltese sospettato di essere il mandante dell’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia.