Ipotesi doppio scambio: Praet-Bereszynski a Napoli, Rui-Rog a Genova

© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria e Napoli pensano ad un doppio scambio: Praet e Bereszynski in azzurro, Rog e Rui in blucerchiato

La voce che gira nelle ultime ore su un possibile doppio scambio fra Sampdoria e Napoli è di quelle che, se confermate, avrebbero davvero del clamoroso: Dennis Praet e Bartosz Bereszynski sotto le falde del Vesuvio e Mario Rui e Marko Rog all’ombra della Lanterna. La situazione è molto complicata, come spiega l’edizione odierna de Il Secolo XIX: la Sampdoria sa che potrebbe perdere il centrocampista belga – la clausola scade a fine giugno, dopodiché Ferrero potrà alzare il prezzo del cartellino -, tanto che si era già tutelata chiudendo con il Salisburgo per Berisha prima che il giocatore iniziasse i propri tentennamenti. Bereszynski sarebbe forse più difficile da sostituire invece, e la partenza del polacco creerebbe una vera e propria voragine a destra, considerando che Sala potrebbe andare al Bologna.

Se dunque le due cessioni andranno ben ponderate, va comunque detto che i possibili innesti farebbero molto felice Giampaolo: Rog piace moltissimo all’allenatore blucerchiato, nasce trequartista ma non è escluso che possa essere provato mezz’ala, come fatto con Praet. Mario Rui invece risolverebbe il problema della fascia sinistra, che conta il solo Murru quale terzino puro, ed essendo abituato ai movimenti della retroguardia di Sarri potrebbe adattarsi molto velocemente alla linea difensiva di Giampaolo. Naturalmente, non si tratterebbe di uno scambio alla pari: se Praet e Bereszynski valgono rispettivamente 30 e 12-15 milioni, Rog e Rui costano 10-15 e 12-15 milioni. Ballerebbero dunque una quindicina di milioni che il Napoli dovrebbe coprire con una parte cash. Si tratta perciò di un affare molto complicato, anche se gli interessi reciproci ci sono: ci vorrà dunque del tempo perché le cose possano definirsi, in senso positivo o negativo.