Connettiti con noi

Hanno Detto

Bonetti: «Ferrero mai stato un presidente. Lanna? È una garanzia»

Pubblicato

su

Ivano Bonetti, ex centrocampista della Sampdoria, ha fatto il punto sul club doriano: le sue parole in esclusiva a Quelli che la Samp

Ivano Bonetti, ospite a Quelli che la Samp, ha fatto il punto sulla presidenza affidata a Marco Lanna. Le parole dell’ex calciatore della Sampdoria.

PASSATO ALLA SAMPDORIA«Rispondo alla Mantovani: “tra tutte le donne che avrà avuto, come mai alla fine poi ha scelto di amare la sua donna? La risposta è quella”. Io ho girato molto, ho ottenuto dei buoni risultati un po’ dappertutto, però alla Sampdoria abbiamo vissuto uno spogliatoio da amici che siamo rimasti talmente legati che quei colori li ci legheranno per sempre. Non c’è niente da fare. È la maglia più bella del mondo, ti entra dentro. La mia associazione ha i colori della Samp, è l’amore che abbiamo vissuto insieme ai miei compagni, abbiamo vinto, abbiamo sfiorato di vincere la Champions, abbiamo sfiorato di giocare l’Intercontinentale. Per noi il campo era un territorio, noi conquistavamo il territorio contro gli avversari e quando fischiava l’arbitro era tabula rasa. Quello ti rimane dentro per sempre».

FERRERO«Il passaggio da Ferrero a Marco Lanna? Passi da un personaggio che è tutto tranne che un presidente ad un ragazzo eccezionale che è nato lì, che ha vinto lì, un ragazzo molto intelligente. Marco ha a cuore la situazione della Sampdoria».

LANNA«Lanna sta dando molto sicurezza e convinzione. Non è un caso che sia tornato un certo equilibrio dentro la squadra, ed è importante. C’è una società seria adesso che lavora per il futuro con un progetto… prima vivevi alla giornata. Lanna si è preso un impegno e dà garanzia. I giocatori le sentono queste cose, non c’è niente da fare».