Jach, è volata a due fra Sampdoria e Fiorentina

sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Se la coppia Muriel – Quagliarella dà ampie garanzie, soprattutto considerando il fatto che dietro i due titolari c’è uno Schick davvero promettente, se il centrocampo è il vero vanto di questa squadra, se l’infortunio di Viviano non si è fatto sentire per merito di un Puggioni che secondo lo è semplicemente perché di portiere può giocarne solo uno, il problema di questa Sampdoria, se si vuole andare a cercare il pelo nell’uovo, è la difesa. Specialmente sulle fasce, la squadra di Giampaolo ha ancora delle difficoltà, lo si è visto specialmente quando i blucerchiati hanno affrontato squadre forti sugli esterni. Regini, fintanto che Pavlovic non sarà abile a sostenere i novanta minuti sulla fascia, resterà sull’out sinistro, mentre al centro continuerà a giocare Skriniar il quale, va detto, dopo le prime, insicure uscite, ha acquisito più tranquillità e affiatamento con Silvestre, rivelandosi un buon difensore.
JACH, DUELLO SAMP-FIORENTINA – Le gerarchie, in questo senso, sono piuttosto chiare. Tuttavia, se Krajnc dovesse, come sembra probabile, lasciare Genova a gennaio, la Samp sarebbe costretta a tornare sul mercato per riempire il posto lasciato vacante dallo sloveno. Uno dei maggiori indiziati a vestire il blucerchiato sarebbe in tal caso Jaroslav Jach, centrale classe ’94 del Zaglebie Lubin. Il suo nome viene accostato alla Sampdoria ormai da tempo, ma i blucerchiati, se vorranno affondare il colpo, dovranno guardarsi dalla Fiorentina: secondo Tuttosport, infatti, anche la Viola sarebbe fortemente interessata al giocatore. Si profilerebbe, dunque, un duello fra blucerchiati e gigliati. Certamente, la Samp potrebbe giocare una carte a proprio favore: la presenza di un polacco in squadra – Linetty – sarebbe certamente d’aiuto all’inserimento nel gruppo del ragazzo, e questo potrebbe invogliare il giovane Jach a preferire la Liguria alla Toscana.