Jankto, flop da 15 milioni: cederlo o tenerlo. L’analisi

jankto
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, Jankto è un flop da 15 milioni di euro. La strategia del club doriano sul futuro del centrocampista

Che Jakub Jankto sia stato un investimento oneroso per la Sampdoria è cosa nota. Altrettanto palese è il fatto che le aspettative non siano state ripagate da prestazioni convincenti. A oggi, purtroppo, Jankto è una scommessa persa da parte del club doriano. A sua discolpa è doveroso dire che con Marco Giampaolo, complice l’ottimo rendimento di Dennis Praet e Karol Linetty, non ha mai trovato spazio. Nelle poche occasioni in cui scese in campo, nel 4-3-1-2, non rese al meglio finendo in fondo alle gerarchie del tecnico.

L’arrivo di Eusebio Di Francesco e il cambio modulo non è stato foriero di fortuna per il centrocampista ceco; meglio invece il rendimento con Claudio Ranieri sebbene abbia realizzato un unico gol. Quale sarà il suo futuro? Impossibile pensare a una plusvalenza. La Sampdoria difficilmente prenderà in considerazione la cessione. Resta un’opzione più concreta il prestito con un diritto di riscatto molto alto. Questo garantirebbe un’entrata economica immediata al club doriano e, auspicando un ottimo rendimento, il pareggio dell’investimento iniziale.