I ragazzi degli oratori in campo al Ferraris per la Junior Tim Cup

ferraris
© foto www.imagephotoagency.it

Prima del Derby della Lanterna, ieri sera il manto del Ferraris ha ospitato la Junior Tim Cup, con i ragazzi dell’Oratorio San Giuseppe Lagaccio e quelli dell’Oratorio La Salle che hanno pareggiato col punteggio di 8-8

Ieri sera il rettangolo verde del Ferraris è stato la cornice della seconda vittoria stagionale della Sampdoria nel Derby della Lanterna, un risultato che in Serie A i blucerchiati non centravano dal 1960. Naturale dunque l’entusiasmo per una stagione che, secondo il mantra ripetuto da mister Giampaolo e dai giocatori, da buona sta diventando ottima. Prima di diventare teatro delle ostilità di blucerchiati e rossoblù, però, il campo di Marassi ha ospitato, come riporta Sampdoria.it, la Junior Tim Cup, un progetto promosso da Lega Serie A, TIM e CSI. A scendere in campo sono stati i ragazzi dell’Oratorio San Giuseppe Lagaccio e quelli dell’Oratorio La Salle, che si sono sfidati pareggiando col punteggio di 8-8. Dopo la sfida terminata in parità, i giovani calciatori hanno incontrato i protagonisti del derby, consegnando ai capitani le fasce della Junior Tim Cup e accompagnandoli poi durante l’ingresso in campo.
Nel tweet della società blucerchiata qui sotto riportato, la foto che ritrae uno dei ragazzi protagonisti del progetto e il capitano blucerchiato Vasco Regini.

Articolo precedente
macheda sampdoriaMacheda ammette: «Rifarei la scelta della Sampdoria»
Prossimo articolo
muriel sampdoriaMuriel come Lulic: i Derby storici si decidono al minuto 71