Juventus Napoli, l’ASL: «Divieto di trasferta? Priorità alla salute»

gattuso milan
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus Napoli è caos. Anna Tagliaferri, portavoce dell’Asl Napoli 1: «Non dobbiamo chiedere il permesso»

Il Napoli non è partito per Torino. È stato bloccato dall’Asl dopo i casi di positività al Coronavirus. La Juventus ha annunciato che scenderà regolarmente in campo ed è caos in Serie A.

LEGGI ANCHE – Juventus Napoli, sconfitta a tavolino per i partenopei

Anna Tagliaferri, portavoce dell’Asl Napoli 1 ha commentato il provvedimento: «Gli atleti del Napoli sono residenti in città. Per questo valgono le stesse regole di ogni altro cittadino di nostra competenza, siano essi calciatori, operai, casalinghe, studenti o di qualsiasi altra categoria. La salute va tutelata e difesa per tutti allo stesso modo, col massimo dell’impegno e zelo. La tutela della salute dei cittadini del territorio della città partenopea compete all’Asl Napoli1. Per cui non abbiamo necessità di chiedere permessi in questo senso. La salute dei cittadini prima di tutto», riporta La Stampa.