Keita racconta il passaggio alla Sampdoria: «Non ci ho pensato due volte»

Iscriviti
keita sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, Keita Balde si racconta ai microfoni della Gazzetta dello Sport: le motivazioni che l’hanno spinto a scegliere i blucerchiati

Keita Balde, protagonista del match contro l’Inter e probabile titolare per la sfida contro lo Spezia, si racconta alla Gazzetta dello Sport. Il centravanti senegalese si è soffermato sul suo passaggio in blucerchiato in estate, svelando le motivazioni che l’hanno spinto ad accettare la proposta del patron Massimo Ferrero.

«Dico la verità: la Sampdoria, intesa come squadra e società, mi è sempre piaciuta sin da quando giocavo nella Lazio e poi nell’Inter. E poi qui nella Primavera c’era pure il mio fratellino. Quando c’è stata l’opportunità di venire non ci ho pensato due volte. Mister e presidente mi hanno fatto vedere il progetto, convincendomi subito. Ho detto sì alla Sampdoria per divertirmi e portarla in alto».