Kownacki non basta: le Isole Faroe inguaiano la Polonia

kownacki polonia
© foto Foto Twitter @DawidKownacki

A Torshavn succede di tutto: Kownacki apre le marcature, ma nel finale si fa espellere. La Polonia fa 2-2 in extremis, la qualificazione è a rischio

Pomeriggio amaro per Dawid Kownacki che, nonostante sia riuscito a trovare l’ennesimo gol con la maglia della sua Nazionale, cade insieme ai compagni nella trappola delle Isole Faroe. A Torshavn, la Polonia U21 passeggia per i primi 45′: a dieci minuti dall’intervallo, è proprio l’attaccante della Sampdoria ad aprire le marcature su rigore, ma la reazione dei padroni di casa non tarda ad arrivare e al 52′ il risultato è di nuovo in parità, grazie alla rete di Olsen, di nuovo dal dischetto. Al 79′, ecco che succede l’imprevedibile: proprio Kownacki viene espulso per doppia ammonizione e lascia i compagni in dieci, così le Isole Faroe ne approfittano e, un minuto dopo, rimontano 2-1 con Peterson. I polacchi, però, non si rassegnano alla sconfitta e fino all’ultimo tentano il tutto e per tutto. La caparbietà viene premiata e al 94′ Bartosz riesce a trovare la deviazione vincente su un corner battuto da Kaputska. Un pari, quello rimediato oggi dai biancorossi, che complicherà di molto una possibile qualificazione alla fasi finali degli Europei di categoria: se, infatti, grazie a questo risultato, la Danimarca di Joachim Andersen ha matematicamente ottenuto il passaggio del turno, i ragazzi del ct Michniewicz dovranno faticare molto di più.

Il prossimo e ultimo match non varrà più, quindi, il primo posto nel Gruppo 3, ma sarà semplicemente l’ultima chance per tentare di rientrare tra le 4 migliori seconde di tutti i gironi e accedere agli spareggi. Se le Isole Faroe sono ormai fuori dalle competizione – esaurito il calendario di 5 gare -, chi può ancora insidiare la seconda posizione è la Lituania dell’altro blucerchiato Titas Krapikas, ferma a 3 punti ma con ancora due partite da giocare e, potenzialmente, da vincere. Alla Polonia, non resta che vincere martedì contro la Danimarca, altrimenti dovrà solamente guardarsi le spalle e sperare di rientrare in graduatoria per i playoff. Kownacki, nel frattempo, impossibilitato a scendere in campo nel prossimo turno, resterà insieme alla squadra fino a lunedì, per poi fare rientro a Bogliasco e riprendere la preparazione con la Sampdoria.

1. La classifica aggiornata del Gruppo 3