Kownacki fa i capricci: «Alla Samp non torno. I tifosi non mi vogliono»

kownacki sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Kownacki non ci sta e accusa la Sampdoria di giocare al rialzo: «Non vedo un futuro in blucerchiato»

Dawid Kownacki punta i piedi e scuote la testa. Alla Sampdoria non vuole tornare, l’ha già ribadito e continua a farlo. L’attaccante polacco punta il dito contro l’atteggiamento della società blucerchiata, rea di giocare al rialzo con il prezzo del suo cartellino: «Il Fortuna aveva deciso di pagare una cifra decisamente alta – dichiara a sportowefakty.wp.pl – tutto sembrava risolto. Dopo due giorni però la Sampdoria ha iniziato ad alzare il prezzo e la trattativa si è bloccata. Non posso immaginare di tornare indietro. Non vedo futuro per me in questo club».

«Dopo la partita con l’Italia, mi è stato detto da molti che i tifosi della Samp non mi vogliono, questo è un chiaro segnale. Il Fortuna mi vuole e io voglio restare in Germania per molto tempo. Sanno cosa posso fare a Düsseldorf e io so cosa aspettarmi. Vogliono superare la cifra massima mai spesa per un trasferimento, questo significa che vogliono fare di tutto per acquistarmi. Spero che finisca bene e di trasferirmi al Fortuna definitivamente,  mi piacerebbe giocare un stagione intera senza situazioni strane. È quello di cui ho bisogno».