Giampaolo può sorprendere: Kownacki dal primo minuto?

kownacki sampdoria
© foto Valentina Martini

Tutti vogliono chiudere il 2017 in bellezza: Kownacki sogna la maglia da titolare e la rete contro la Spal

Nove partite guardate dalla panchina, otto giocate sul campo, due gol realizzati in campionato: questo è il bilancio di Dawid Kownacki nei primi cinque mesi in blucerchiato. A questi dati vanno aggiunti i due match disputati in Coppa Italia, conditi da tre gol e un assist. L’attaccante numero novantanove ha saputo fare di necessità virtù, sfruttando le occasioni che il tecnico doriano ha deciso di concedergli. Nelle interviste, rilasciate al termine delle gare in cui è stato protagonista, non ha mai tradito il suo voler essere ancora più importante, partecipe nel bene delle sorti della squadra blucerchiata. Il suo esordio dal primo minuto potrebbe finalmente arrivare.

La situazione in casa Sampdoria, per quanto riguarda gli attaccanti, vede Zapata e Quagliarella alle prese con il recupero fisico dal fastidio agli adduttori e questo potrebbe aprire la porta alla titolarità di Kownacki. La Spal può patire le qualità del polacco, giocatore veloce con ampia visione di gioco, che per ora non ha mai avuto occasione di partire dal primo minuto in una gara di Serie A. In questi ultimi due giorni di allenamento, Giampaolo scioglierà le riserve e deciderà chi saranno i suoi arieti per sfondare la difesa della squadra biancazzurra, rispettando i principi cardine del suo gioco e senza snaturare l’identità di questa squadra. Se la scelta dovessero ricadere su di lui potremmo avere in campo tutti e tre i giocatori polacchi: Bereszynski sulla fascia destra, il recuperato Linetty e Kownacki pronto a colpire.