La carica di Defrel: «Samp, mi sono fatto il culo»

defrel sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

I complimenti di Di Francesco per il gol contro la Roma galvanizzano Defrel: «Ora sto bene, alla Samp meno pressioni»

L’unico gol della Sampdoria, realizzato nella partita contro la Roma, porta la firma di Gregoire Defrel. L’attaccante blucerchiato è stato elogiato dal tecnico giallorosso Eusebio Di Francesco per l’ottima esecuzione di stop e tiro che ha permesso alla squadra di Marco Giampaolo di chiudere il match sul 4-1: «Ho sentito le parole di mister Di Francesco, ci ho parlato a fine partita e mi ha detto le stesse cose – specifica a FarodiRoma.it -. È vero, a lui devo tanto. Mi ha fatto diventare attaccante vero a Sassuolo, prima giocavo quinto a centrocampo o esterno del tridente. Lui mi ha trasformato. Prima del trasferimento alla Samp, sono andato da lui per ringraziarlo di tutto. È un grande. Ora alla Samp sto bene. L’importante era tornare a fare bene, giocare e stare a posto fisicamente».

«L’anno scorso ho avuto un po’ di difficoltà, mi sono fatto male al ginocchio, ma quest’estate ho lavorato molto, mi sono fatto il c.. per farmi trovare pronto per questa stagione. Genova è bellissima, mi ci trovo molto bene, non vado spesso in centro perché dove ci alleniamo a Bogliasco non è vicinissimo. La città è bella c’è il mare, c’è meno traffico rispetto a Roma, meno pressioni, mi trovo molto bene. Prima di andare, avevo sentito parlare molto e bene di Giampaolo. Mi ha stupito, mi piace il calcio che ha in testa, mi piace il modulo che propone, è bravissimo tatticamente. Ho scelto la Samp anche per questo motivo».

Articolo precedente
Sander BergeLa Samp vola in Belgio: piace il nuovo Kondogbia
Prossimo articolo
Bereszynski sale in cattedra: «Ecco come preparare il derby»