La lista degli sport a rischio e consentiti col Dpcm. Il punto

© foto www.imagephotoagency.it

Gli aggiornamenti sugli sport da praticare o meno a seconda del nuovo Dpcm che dovrebbe uscire in definitiva già questa sera

Secondo quanto riportato da il Corriere dello Sport, la proposta del ministro della Salute Roberto Speranza è quella di vietare le discipline di contatto a livello amatoriale, in quanto in quanto la diffusione di particelle di saliva che vengono espulse con il respiro aumentano mentre si compie attività fisica.


 

Posizione CTS – Su segnalazione del Comitato tecnico scientifico, però, è stato chiesto di limitare queste disposizioni al solo livello amatoriale e il governo appare orientato ad assecondare la richiesta (in dubbio la posizione di campionati dilettantistici e settori giovanili).

Cosa si può fare – Nuoto, palestra, tennis, padel, footing e tutti gli sport che non prevedano contatto.

Cosa non si può fare – Calcio (e derivati), basket, pallavolo, beach volley, i balli di coppia e di gruppo, boxe, arti marziali e tutti altri sport che prevedano contatto