Connettiti con noi

Hanno Detto

La Sampdoria snobba Sabiri, presidente Ascoli: «Tanta miopia in Serie A»

Pubblicato

su

Il nome di Sabiri è stato accostato diverse volte alla Sampdoria, ma poi non se n’è fatto mai nulla. Le parole del presidente dell’Ascoli

Nella sessione di calciomercato conclusasi pochi giorni fa, il nome di Abdelhamid Sabiri è stato accostato a molti club di Serie A, tra cui Genoa, Salernitana e proprio la Sampdoria, che poi decise di cambiare obiettivi. Ecco le parole del presidente dell’Ascoli Massimo Pulcinelli ai taccuini di pianetaserieb.it.

«Sabiri era in uscita, ma nessun club di Serie A l’ha voluto effettivamente. L’unica offerta è arrivata dall’Arabia Saudita, ma la forma non era ricevibile. Ora attendiamo il ragazzo, che ha sicuramente commesso degli errori comportamentali, magari dovuti alla giovane età, per capire se tornerà quello che abbiamo visto soprattutto nella seconda parte dello scorso campionato, oppure per pensare a una collocazione altrove, in altri mercati. Noi gli vogliamo bene e lo stimiamo sempre, lo ricordiamo sorridente il giorno della salvezza contro il Cittadella. Oggi non sono da escludere né la cessione né il reintegro. Dico, ad ogni modo, una cosa: non prendere Sabiri in Serie A vuol dire che c’è tanta miopia, oppure che le cose vengono fatte solamente dai soliti noti».