Connettiti con noi

News

L’Atalanta non è più una sorpresa: programmazione e Gasperini al centro

Pubblicato

su

L’Atalanta elimina il Napoli e vola in finale di Coppa Italia contro la Juventus. Un piccolo traguardo per continuare a sognare, la rivincita di Gasperini

Conquistare i quarti di Champions è un’impresa. Raggiungere la seconda finale di Coppa Italia con Gasp in panchina, un anno dopo la doppia sfida contro il Psg in Europa, è programmazione.

L’Atalanta ha smesso di essere una sorpresa da tempo, ora è lì a lottare un passo dietro le favorite per lo scudetto e a 90 minuti da un trofeo che manca dalla stagione ’62-’63. La Dea è stata bella, spregiudicata e Cenerentola, ora invece è pronta a riscuotere, dopo essersi attestata ad alti livelli con una continuità impressionante. Senza rinunciare mai al suo gioco e alle strategie societarie che puntano forte sulla programmazione, la crescita dei giovani e cessioni illustri per sostenere il progetto.

LEGGI L’ANALISI COMPLETA SU CALCIONEWS24

Advertisement