LAVAGNA TATTICA – Occhio al pressing del Bologna

sampdoria bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Il Bologna è una delle squadre più intense della Serie A senza palla. La Sampdoria di Ranieri dovrà essere brava a consolidare dal basso

Nei match precedenti, la Sampdoria ha fatto una fatica tremenda a uscire dal basso. Contro l’Inter, per esempio, la manovra offensiva consisteva in lanci lunghi da dietro per Jankto che non portavano assolutamente a nulla. In questo modo, il Doria ha perso una valanga di palloni. Proprio alla luce di ciò, sarà molto impegnativa la partita contro il Bologna.

sampdoria jankto

Squadra lunghissima, Colley non ha alternative al lancio lungo.

Quella di Mihajlovic è la squadra con l’indice PPDA più basso della Serie A: ossia, la squadra che meno passaggi concede agli avversari prima di intraprendere un’azione difensiva. Adotta un pressing ultra-offensivo uomo su uomo: un esempio nella slide in alto, in cui la Juve è costretta ad andare in fascia perché non può verticalizzare centralmente. La Sampdoria dovrà essere quindi brava a resistere al pressing del Bologna, poiché i felsinei sono molto intensi senza palla. Lasciano però spazi alle spalle della pressione, di conseguenza i blucerchiati possono approfittarne.