Linetty, tra fotografie e autografi: «Bello ricambiare l’affetto dei tifosi»

© foto SampTV

Sampdoria Club “Caterina Mura” in festa. Karol Linetty tra fotografie e autografi: «Bello ricambiare l’affetto dei tifosi»

Prima festa per il Sampdoria Club “Caterina Mura”: ospite d’onore il polacco Karol Linetty che non si risparmia tra autografi, fotografie e superando nuovamente l’esame di italiano, scambiando qualche parola con i tifosi accorsi. Giuseppe Ronchetto, socio fondatore del club storico del quartiere di Sampierdarena, racconta come da Butterfly il club sia stato intitolato alla grandissima tifosa ormai scomparsa: «Caterina Mura era una signora battagliera che insieme a Eleonora Bosotin e la Mafalda seguivano la Sampdoria in tutta Italia. Era anche la moglie di un giocatore della Sampierdarense. Il club è stato fondato dai dipendenti dell’ospedale di Sampierdarena, con la morte della Mura abbiamo deciso di intitolarlo a lei. Speriamo con questa festa di farlo tornare ai fasti di un tempo dopo un periodo di alti e bassi». Il presidente, Mario Maggi, ai microfoni di SampTV ringrazia il polacco per aver partecipato: «È bellissimo avere Linetty qui: è un ragazzo squisito, ci ha dato una grande gioia. È arrivato da poco alla Sampdoria ma ha già fatto tantissimo». Poche parole anche da parte del centrocampista: «I tifosi ci stanno sempre vicino, ad ogni partita, quando noi possiamo stare con loro e ricambiare il loro affetto è molto bello».

 

 

Articolo precedente
Trofeo Viola U17, Sampdoria-Lazio 3-0: sintesi e tabellino
Prossimo articolo
murielMuriel, che feeling con Montella: «Altra cosa rispetto alla Samp»