Giampaolo: «Sarà una gara più complessa di Bologna: vogliamo dare continuità»

giampaolo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La conferenza stampa di Mister Giampaolo alla vigilia di Sampdoria-Cagliari. Il momento della squadra, le formazioni e il rendimento dei singoli dopo le tre vittorie maturate contro Roma, Milan e Bologna

Mattino soleggiato e dal sentore primaverile al Mugnaini di Bogliasco dove Mister Giampaolo, alle ore 13:00, tiene la conferenza stampa di presentazione del match contro il Cagliari. Il tecnico scioglie i dubbi di formazione, racconta la settimana blucerchiata e parla dell’avversario che salirà al Ferraris in trasferta. Si inizia a parlare della sfida in relazione a quella vinta contro il Bologna: ogni gara ha una storia sua, puntualizza Giampaolo sottolineando che per alcuni versi potrebbe essere più complessa. Le prime parole del Mister sono sulla partita in programma per le 15:00 contro il Cagliari, con un occhio al cammino fino a qui percorso: «Giocheremo per dare continuità anche se credo che questa gara possa essere ancora più difficile rispetto a quella contro il Bologna. Io non credo alle bestie nere: ogni gara va contestualizzata, ma so che sarà un avversario ostico. Non penso già al match contro il Palermo, penso a giocare al meglio questa partita e provare a vincerla».

IL CAGLIARI E I SINGOLI GIOCATORI BLUCERCHIATI – «La squadra di Rastelli ha una rosa molto competitiva, ha qualità in attacco e uomini di grande esperienza in difesa e a centrocampo, noi abbiamo percorso meno chilometri di tutti sul campo: è un dato questo che però va analizzato nel contesto del gioco che esprime la squadra. La formazione? Dodô ha caratteristiche diverse rispetto a Regini, la mossa di domenica scorsa era legata strettamente alla partita contro il Bologna. Aver recuperato Barreto è fondamentale per noi, è un giocatore importante da avere a disposizione. Djuricic può ricoprire più ruoli sul campo: ha delle qualità tecniche che gli permetteranno di diventare una bella mezzala. Praet invece è un giocatore molto simile a Djuricic, così come accosto per somiglianza Barreto a Linetty. Avere di nuovo tanti giocatori a disposizione, ragazzi che erano fuori e subentrano, mi mette in difficoltà ma questa è una importante risorsa per la nostra squadra. Bruno Fernandes vede cose che in campo che gli altri non vedono: in ogni partita che gioca esprime sempre qualità, è un vero valore aggiunto per questa squadra». Termina la conferenza stampa di Giampaolo, a breve verrà diramata la lista dei convocati.