Connettiti con noi

Gli Ex

Longhi: «Italia? Il segreto sono Vialli e Mancini. Schick? Non è mai morto»

Pubblicato

su

Bruno Longhi, noto opinionista sportivo, ha parlato dell’Italia di Vialli e Mancini e dell’ex attaccante della Sampdoria, Patrik Schick – FOTO

Bruno Longhi, noto opinionista sportivo, ha parlato dell’Italia di Gianluca Vialli e Roberto Mancini e dell’ex attaccante della Sampdoria, Patrik Schick. Le sue dichiarazioni a TMW Radio.

VIALLI E MANCINI – «Il segreto è il gruppo. Il loro è un rapporto che nasce nel 1984, che poi li ha portati a vincere e a crescere insieme. La storia li ha portati a far bene in Inghilterra. Il fatto di essere vicini, sulla stessa barca, li ha portati al quel momento. E’ la foto di due amici, di due ragazzi».

SCHICK – «Non è mai morto. Sta dimostrando il suo valore. Quando lo acquistò la Roma aveva già impressionato alla Samp. Sta confermando il suo valore, che il nostro campionato aveva nascosto».