Mancini confessa: «A Genova 15 anni, ma mi sarei fermato di più»

mancini
© foto www.imagephotoagency.it

Mancini confessa: «A Genova quindici anni e mi sarei fermato anche di più»

Ospite a Palazzo Ducale in occasione dei “Guru del calcio“, il ct dell’Italia ed ex fantasista blucerchiato Roberto Mancini ha confessato il suo legame verso Genova e la Sampdoria: «Mi dicono che se fossi andato a giocare in una grande, avrei vinto di più. Io dico che la cosa più grande che ho avuto nella vita è stata conoscere Paolo Mantovani».

«Probabilmente ho vinto un po’ meno in quella Samp, ma vincere qui e fare felice lui è stato troppo più bello. Era 50 anni avanti a tutti, ha costruito un qualcosa di unico e irripetibile. Sono rimasto quindici anni a Genova, e mi sarei fermato anche di più».