Connettiti con noi

Hanno Detto

Maran: «Salvezza? Nessuno è tagliato fuori, nemmeno il Venezia»

Pubblicato

su

Rolando Maran, ex allenatore di Cagliari e Genoa, ha parlato a La Gazzetta dello Sport sulla lotta salvezza che coinvolge la Sampdoria

Rolando Maran, ex allenatore di Cagliari e Genoa tra le altre, ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport sulla lotta per la salvezza. Le sue dichiarazioni sulla Sampdoria.

SERIE A – «Certo, ma forse allargherei il discorso anche alle altre zone della classifica, dove pure la lotta per i posti utili in Europa League è ancora serrata e nulla è deciso. Penso che sia difficilissimo in questo momento fare previsioni. Vedo un grande equilibrio in tutte le zone della classifica, ma tutto questo ha un vantaggio: favorisce l’interesse sul campionato»

STADI – «Ci sono ambienti che storicamente garantiscono una grande spinta alla propria squadra. Ma adesso la posta in palio secondo me è così alta che conteranno soprattutto lucidità e coraggio»

SALVEZZA – «Mi sembra strano vedere la Sampdoria giocarsi ancora questa sorta di “mini campionato”. Qui mi collego al discorso di prima: tutto contribuisce ad aumentare l’incertezza e la bellezza del torneo. E’ chiaro che quando devi guardare anche gli altri risultati la situazione cambia, ma bisogna sempre considerare che in questo campionato squadre a
un certo punto in difficoltà poi hanno ottenuto risultati incredibili. Nessuno può dirsi tagliato fuori, Venezia compreso».

CAGLIARIINTER – «Giocare a Cagliari in certi momenti è veramente difficile. Io so
bene come quella piazza riesca a compattarsi intorno alla squadra e quanto i suoi tifosi possano essere importanti in momenti difficili come questo. Sarà una lotta apertissima».

SORPRESA – «Penso alla Salernitana, che nell’ultima parte di campionato ha fatto qualcosa di veramente importante, è un fatto innegabile. la loro risalita non è stata inaspettata, ma è stata un segnale forte di grande convinzione, questo sì»