Marco Rossi: «Mancini? Mi chiamava quando allenavo il figlio, poi più niente»

Coronavirus Mancini
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Rossi, commissario tecnico dell’Ungheria, ha parlato del collega Roberto Mancini senza trattenersi dalla polemica verso il ct dell’Italia

Il commissario tecnico dell’Ungheria, Marco Rossi, in un’intervista a Repubblica, ha parlato con vena polemica del ct della nazionale italiana Roberto Mancini.

MANCINI – «Abbiamo giocato insieme alla Samp, mi chiamava spesso quando alla Honved
avevo suo figlio Andrea, poi più niente. Nemmeno più una telefonata istituzionale? Mai più sentito».

ITALIA – «No, non tornerei, in Italia non c’è cultura sportiva né pazienza. La federazione ungherese vorrebbe che impostassimo un programma a più lunga scadenza, l’Europeo mi intriga, però sto anche ricevendo offerte interessanti. Ma ho testa solo per i play-off».