Milan, Pioli: «Sono stati giorni difficili. Ibrahimovic? Presto per la Sampdoria»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Europa League contro il Celtic. Le sue parole

Stefano Pioli, allenatore del Milan prossimo avversario in Serie A della Sampdoria, ha parlato alla vigilia del match di Europa League contro il Celtic. Le sue dichiarazioni in conferenza stampa.

LEGGI L’INTERVISTA INTEGRALE SU MILANNEWS24

RIENTRO – «Mi è mancato tanto il quotidiano, lo stare insieme alla squadra e allo staff. Sono stati solo 18 giorni ma sono stati lunghi. Quando mi hanno comunicato la negatività ho fatto fatica a prendere sonno perché non vedevo l’ora di tornare. Devo dire tante volte grazie, per prima cosa al club che si è subito attivato per farci lavorare con qualità nonostante le tante defezioni. Grazie ai tanti tifosi che mi hanno supportato in questo momento particolare e infine grazie alla squadra che mi ha riempito d’orgoglio e a Daniele che mi ha sostituito facendo molto bene. Sono stato fortunato perché ho avuto qualche sintomo ma è stato leggero, dobbiamo fare attenzione tutti».

ALLENAMENTO – «Allenamento andato molto bene, sia Bennacer che Castillejo sono disponibili per domani. Leao e Ibra andiamo avanti giorno per giorno, in questo momento per domenica è ancora presto ma aspettiamo qualche giorno e valutiamo bene».

VICE-IBRA – «La vita e già abbastanza complicata e difficile, non fatevi venire certe ansie. Sappiamo quali sono caratteristiche. Abbiamo recuperato Castillejo e Saelemaekers, qualcosa le defezioni ci tolgono ma ho fiducia in ogni elemento della rosa compresi Colombo e Maldini».