Moviola Sassuolo-Sampdoria: al limite la rete di Schick

schick sassuolo-sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Moviola Sassuolo-Sampdoria: i casi e gli episodi del match della 32ª giornata di Serie A 2016-17, il cui arbitro è il signor Pairetto. Le ultimissime notizie dal “Mapei Stadium”

Sassuolo-Sampdoria è un match fondamentale per valutare l’organico blucerchiato e lavorare ancora sulla mentalità del gruppo: i blucerchiati vogliono trovare la vittoria in trasferta per accorciare sulla Fiorentina e avvicinarsi all’ottavo posto in classifica. Il Sassuolo in crisi di risultati, soprattutto in casa, vuole rompere questo filone negativo e cercare di chiudere la sua stagione con delle prestazioni migliori di quelle offerte fino ad oggi.

Moviola Sassuolo-Sampdoria: il vantaggio firmato Schick è al limite della regolarità

Fortunosa la rete del vantaggio blucerchiato, proveniente da un tiro da fuori di Silvestre involontariamente deviato dal solito Patrik Schick. Il ceco raggiunge, volente o nolente, la sua nona rete stagionale, ma non mancano le polemiche per il modo in cui è arrivata: il tocco con il braccio che ha scaraventato la palla in porta, infatti, è difficile da decifrare. Il centravanti doriano, è vero, colpisce il pallone con il braccio, ma quest’ultimo è a protezione del corpo e non aumenta considerevolmente il volume. Insomma, il gol è al limite della regolarità, ma pur sempre assegnabile.

schick sassuolo-sampdoria

Moviola Sassuolo-Sampdoria: tocco di mano di Praet, ci poteva stare il rigore

Nel finale di primo tempo il Sassuolo poteva già trovare il pareggio su calcio di rigore. Dennis Praet, nel tentativo di controllare il pallone nella propria area, si aiuta con un braccio ma Pairetto non sanziona. Proteste dei neroverdi, che possono giustamente recriminare un penalty, seppur non plateale.

Moviola Sassuolo-Sampdoria: manca un giallo a Pellegrini per fallo su Bereszynski

Come non ha visto il tocco di braccio di Praet, Pairetto non ha visto l’entrata troppo dura di Pellegrini sul blucerchiato Bereszynski. In piena manovra offensiva doriana, Linetty apre il gioco sulla destra per il connazionale, ma il centrocampista neroverde gli frana addosso recuperando il pallone e ripartendo. Se non il cartellino giallo, perlomeno era doveroso fischiare il fallo: inutili le proteste dalla panchina della Samp.

Moviola Sassuolo-Sampdoria: Linetty graziato, poteva essere espulso

Al 26′ del secondo tempo l’arbitro grazia il centrocampista della Sampdoria Karol Linetty, già ammonito. Il polacco, recuperato un pallone e riperso subito dopo, ha stroncato sul nascere la ripartenza di un avversario, sbarrandogli la strada con un intervento non duro ma a gamba alta. La seconda ammonizione non sarebbe stata ingiusta, ma Pairetto ha optato per farlo rimanere in campo.

Articolo precedente
30 anni e non sentirli30 Anni e non sentirli: 1987, cessa l’imbattibilità blucerchiata, maledetta Juventus
Prossimo articolo
Samp primaveraPrimavera: i blucerchiati schiantano la Spal a domicilio