Nuovo Dpcm: sport di squadra e contatto. Cosa si può fare e cosa no

spadafora ministro sport
© foto www.imagephotoagency.it

Il Governo ha approfondito i temi legati allo sport in relazione al nuovo Dpcm in vigore da lunedì 26 ottobre 2020: i dubbi su sport di squadra e di contatto

Il Governo ha approfondito i temi legati allo sport in relazione al nuovo Dpcm in vigore da lunedì 26 ottobre 2020. I dubbi su sport di squadra e di contatto.

«Le attività motorie e di sport di base possono essere svolte presso centri sportivi e circoli all’aperto, fermo restando il rispetto del distanziamento sociale e senza alcun assembramento. Pertanto, sarà possibile solo svolgere allenamenti e attività sportiva di base a livello individuale, previsti dal decreto del ministro dello sport del 14 ottobre 2020 che individua gli sport da contatto. Gli allenamenti per sport di squadra, parimenti, potranno svolgersi in forma individuale, previo rispetto del distanziamento».