Okaka ricorda: «Mancato arrivo al Milan? Colpa della Samp»

Okaka Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Okaka torna sul periodo in blucerchiato e sul mancato rinnovo: «Ci furono incomprensioni, il Milan non mi vide più giocare e fece altre scelte»

Quella di Okaka con la maglia della Sampdoria è stata una parabola particolare: arrivato dal Parma nel gennaio 2014 fra l’indifferenza generale e reputato dalla maggioranza dei tifosi un vero e proprio “bidone”, l’attaccante italo-nigeriano riuscì invece a sorprendere tutti e ad imporsi all’attenzione di tutta la Serie A come uno dei migliori attaccanti del campionato. Il successo e la Nazionale, poi, spinsero l’ex Roma ad un braccio di ferro con la Sampdoria per il rinnovo di contratto, rinnovo che non arrivò mai.

L’attaccante fu così messo in disparte gli ultimi mesi del campionato 2014/15, un vero peccato perché Okaka aveva dimostrato di essere il perfetto terminale d’attacco per il gioco di Mihajlovic. L’ex centravanti blucerchiato, reduce da mesi di esclusione al Watford, è tornato sui motivi della simile esperienza genovese: «Quest’anno le voci sul Milan erano semplicemente voci. Ma in passato sì, – ammette Okaka a Sky Sportsono stato molto vicino ai rossoneri, ai tempi della Sampdoria: in blucerchiato mi trovai benissimo ma negli ultimi mesi, anche a causa del mio contratto, ci sono state incomprensioni. Perciò non ho più giocato negli ultimi 3 o 4 mesi e anche il Milan credo abbia fatto altre valutazioni, non vedendomi più in campo. Così dovetti andarmene e ricominciare dall’Anderlecht».

Articolo precedente
zaniolo inter primaveraBonazzoli-bis? L’Inter pensa alla Sampdoria per piazzare Zaniolo
Prossimo articolo
Torreira SampdoriaTorreira-Napoli, pronta una contropartita: si discute di Inglese