Osijek, vittoria con Lulic in panchina

sampdoria maglia logo
© foto www.imagephotoagency.it

La squadra di Zekic prosegue la marcia ai piani alti: delusione per Karlo Lulic, ancora fermo in panchina per tutti i novanta minuti

L’Osijek continua la cavalcata per mantenere il terzo posto in classifica e vince, con merito, grazie a un 3-1 rifilato ai padroni di casa dell’Istra 1961. La squadra allenata da Zoran Zekic è l’unica protagonista in campo, a partire dallo svantaggio causato al 44′ da un’autorete di Ejupi. Nella ripresa una netta inversione di tendenza permette agli ospiti di pareggiare i conti al 58′ con Perosevic, portarsi avanti grazie a Barisic al 62′ e chiudere i conti al 66′ con Ejupi, che si riscatta positivamente dopo l’errore verso la conclusione del primo tempo.
NO LULIC – Una vittoria che coinvolge Karlo Lulic solamente dalla panchina per la seconda volta consecutiva, dalla partita di Coppa di Croazia contro il Belupo. Per il centrocampista di proprietà della Sampdoria un’altra importante convocazione ma nessun gettone ottenuto, restando pertanto fermo a quota nove presenze in campionato.
LA CLASSIFICA – HNL: Rijeka 49; Dinamo Zagabria 43; Hajduk Spalato, Osijek 37; Belupo 22; Zapresic, Istra 1961 19; Lokomotiv Zagabria 17; Cibalia, RNK Spalato 8.