Osti: «Ferrero non vuole vendere la Sampdoria»

carlo osti sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Osti, direttore sportivo della Sampdoria, ha fatto il punto sul club doriano nel pre partita contro l’Atalanta

Carlo Osti, direttore sportivo della Sampdoria, ha fatto il punto sul club doriano nel pre partita contro l’Atalanta ai microfoni di Sky Sport.

SALVEZZA TRANQUILLA – «Ci auguriamo che questo succeda. L’anno scorso siamo partiti molto male, quest’anno siamo partiti meglio anche se la sconfitta contro il Benevento è arrivato inaspettata ma ci ha fatto capire le cose erano diverse da come le pensavamo».

RAMIREZ – «Ramirez ha un contratto in scadenza, come altri alla Sampdoria. È il primo anno che succede. Può essere uno stimolo per loro per trovare una riconferma ma anche per noi, come società, per capire se il futuro sarà ancora insieme».

CESSIONE SAMPDORIA – «Noi ci occupiamo di campo e dobbiamo pensare ai risultati sportivi, per quanto riguarda la società non mi risulta che Massimo Ferrero voglia vendere il club».

AUGELLO – «Penso che lui sia una bella favola del calcio italiano. È arrivato tardi in Serie A con grandissimo merito, lo abbiamo seguito a lungo e ritenuto che potesse fare il salto con la Sampdoria. Penso che ci siano tanti ragazzi come lui, spesso siamo più attenti al calcio straniero che italiano».

DAMSGAARD – «È un ragazzo appena arrivato, ha grandi qualità tecniche. Deve ancora formarsi, ha caratteristiche che gli permettono di giocare sia a destra che a sinistra. È un ragazzo con ottime prospettive».