Le pagelle della Sampdoria: attaccanti, ecco il vostro voto

pagelle attaccanti sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Serie A è giunta al termine ed è tempo di assegnare i voti ai giocatori della Sampdoria: le pagelle degli attaccanti

Tre blucerchiati ottengono la promozione con ampia valutazione, è solamente uno l’attaccante bocciato al termine della stagione.

FABIO QUAGLIARELLA 8,5: poco da dire sul capocannoniere della Sampdoria, che a 35 anni suonati riesce a stabilire un altro record nella sua carriera, siglando la bellezza di 19 gol. Peccato solo per gli acciacchi fisici che lo hanno tormentato nelle ultime gare e che gli hanno impedito di trascinare la squadra verso una qualificazione in Europa League. Fiato da ragazzino e cuore da capitano: sarà difficile ripetere un’annata del genere.

DUVAN ZAPATA 7: stagione nel complesso buona del colombiano, anche se ci si sarebbe aspettati qualcosa di più, dati i 20 milioni versati nelle case del Napoli a settembre. Non sarà bello da vedere, forse goffo nei movimenti, ma davanti a 11 gol e 6 assist – molti dei quali decisivi – ogni critica estetica appare superflua. Bisognerà lavorare sulla continuità di prestazioni, ma le premesse sono buone.

DAWID KOWNACKI 6,5: con molti meno minuti concessi, è riuscito a fare più di Caprari. 5 reti e 2 assist non sono male, per essere la prima stagione in Italia, anche se il polacco, chiamato in causa nel finale di stagione per sopperire agli infortuni dei colleghi di reparto, non è riuscito ad emergere e a dimostrare di poter partire dal primo minuto. Il prossimo anno potrebbe essere quello del salto di qualità.

GIANLUCA CAPRARI 5: per qualità tecniche e agilità ha poco da invidiare ai compagni, ma sotto porta è decisamente carente. La scelta di Giampaolo di schierarlo spesso come seconda punta, nonostante abbia sempre reso di più nel ruolo di trequartista, è stata infelice: 5 gol e 1 assist in 34 presenze – seppur molte da subentrante – sono pochi. Palloni persi, gol divorati: in molte occasioni l’ex Pescara si è dimostrato inconcludente.

Articolo precedente
Le pagelle della Sampdoria: centrocampisti, ecco il vostro voto
Prossimo articolo
La Slovenia crede in Belec: titolare contro il Montenegro