Pagliuca: «Non fu facile lasciare la Sampdoria»

pagliuca
© foto www.imagephotoagency.it

L’estremo difensore blucerchiato Pagliuca racconta di come non fu facile lasciare la Sampdoria per trasferirsi a Milano alla corte dell’Inter

Gianluca Pagliuca, uno dei protagonisti della Sampdoria degli anni d’oro, parla di come fu difficile lasciare i blucerchiati per accasarsi all’Inter. All’epoca dovette sostituire Walter Zenga, che la Sampdoria ha finito poi per allenarla, nei corsi e ricorsi storici che solo il mondo del calcio sa regalare.

EREDITA’ PESANTE DA RACCOGLIERE, DISPIACERE NEL LASCIARE LA SAMP – Intervistato ai microfoni di Inter Channel, Pagliuca sottolinea quando fu duro passare dai blucerchiati ai nerazzurri: «Ho dovuto raccogliere un’eredità pesantissima, quella di Walter Zenga. C’era grandissimo rispetto tra di noi, ogni tanto ci punzecchiavamo essendo concorrenti ma ci volevamo bene. Lasciare la Sampdoria, per me, non è stato semplice, ma sapevo di arrivare in un grandissimo club».