Juventus, Paratici: «Conquistiamo lo Scudetto sul campo»

© foto Db Empoli 27/10/2018 - campionato di calcio serie A / Empoli-Juventus / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Fabio Paratici

Le parole a Sky Sport del dirigente della Juventus, Fabio Paratici, prima della gara contro la Sampdoria dell’Allianz Stadium

Il dirigente della Juve, Fabio Paratici, ha parlato ai microfoni di Sky Sport prima della gara contro la Sampdoria. Ecco le sue parole:

FUTURO SARRI – «Sarri si è meritato la posizione di allenatore della Juventus, è nel posto che si merita. Ha fatto bene al Chelsea e al Napoli».

SCUDETTO – «Non mi piace la definizione scudetto della liberazione. Quando arrivi a questo punto è normale voler arrivare all’obiettivo. Siamo abituati ad avere critiche ogni anno. È una gioia e una soddisfazione se arriverà. Le partite in questo periodo di campionato son strane e diverse. Bisognerà essere cauti ed attenti. Questo scudetto va conquistato sul campo, per ora sono ancora otto: quando vinci un titolo è sempre qualcosa di straordinario. Va vissuto con il giusto entusiasmo, speriamo di arrivare a dama».

CHAMPIONS LEAGUE – «È un torneo molto particolare, dove negli anni abbiamo ripetuto di arrivare alle partite decisive con buona condizione fisica, senza squalificati, al di là della preparazione c’è una parte che va al di là del calcolo. Il campionato su 38 giornate chi arriva primo se lo merita».

DYBALA – «Siamo a buon punto, parliamo spesso con il suo entourage. Stiamo avanzando anche con tutte le tempistiche del caso date le partite ogni tre giorni. È difficile avere attività collaterali al campo ma stiamo parlando. Non ci sarà party per lo Scudetto, affrontiamo le partite una per volta per raccogliere più punti possibili».