Parolo sfida la Sampdoria: «Sarà arrabbiata quanto la Lazio»

Parolo Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista biancoceleste guarda alla sfida di domenica prossima: non va giù il contestato pari contro la Fiorentina

La seconda battuta d’arresto in campionato lascia sicuramente con l’amaro in bocca la Lazio, che arriverà con maggiore convinzione alla partita di domenica prossima contro la Sampdoria. La rabbia per il rigore convalidato alla Fiorentina tramite l’utilizzo del VAR si evince dalle dichiarazioni di Marco Parolo, che non intende cedere il passo alle rivali: «Per fischiarmi un fallo così devono abbattermi, è un’esagerazione perché la tecnologia non deve intervenire in situazioni al limite, ma solo in quelle chiare. Dispiace perché abbiamo perso tre punti, un pizzico di fortuna in più poteva premiarci. La stanchezza della squadra comunque ci sta, dobbiamo crescere e chiudere prima le partite. Andiamo a Genova con l’obiettivo di vincere – conclude Parolo ai microfoni di Lazio Style Channel, siamo arrabbiati quanto la Sampdoria. Vedremo chi sarà più arrabbiato».