Pea su Soriano: «Mihajlovic ha fatto certamente il suo nome per il Torino»

© foto www.imagephotoagency.it

Escluso dai 23 convocati che affronteranno l’Europeo in Francia, Roberto Soriano non ha comunque perso appeal nei confronti di molti suoi estimatori.

Uno su tutti è quel Sinisa Mihajlovic che lo lanciò alla Sampdoria, che cercò di portarlo con sè a Milano dopo essere approdato sulla panchina rossonera e che, secondo le voci di mercato degli ultimi giorni, lo desidererebbe ancora, questa volta in veste di allenatore del Torino.

Uno che Soriano lo conosce molto bene è l’ex allenatore della Primavera blucerchiata Fulvio Pea, che ha allenato il ragazzo di Darmstadt intuendone già allora il grande potenziale. Intercettato dai microfoni di torinogranata.it Pea ha utilizzato parole al miele per il trequartista italo-tedesco: «Gli appassionati di calcio in questi anni l’hanno potuto conoscere ed io sono stato fortunato a poterlo allenare per primo in Italia, grazie ad una favolosa intuizione di Fabio Paratici che lo portò a Genova prelevandolo dal Bayern Monaco e lo mise a disposizione della mia squadra, la Primavera della Sampdoria. Può giocare in più ruoli, sia come centrocampista d’inserimento che dietro le punte. Per un allenatore Soriano è un giocatore molto importante a livello tecnico-tattico proprio perché si adatta con una facilità impressionante a qualsiasi tipo di sistema di gioco e di posizione. E’ molto intelligente tatticamente e, infatti, credo che se non è stato il primo nome fatto da Mihajlovic alla dirigenza del Torino per rinforzare la rosa, certamente sarà stato il secondo».

Articolo precedente
Mihajlovic vuole il doppio colpo: De Silvestri con Soriano
Prossimo articolo
Dudamel ha scelto: niente Copa America per il blucerchiato Ponce