Verre blocca il riscatto: vuole tornare alla Samp

verre perugia
© foto www.imagephotoagency.it

Il Perugia non riscatta Verre: «Spera di avere la sua occasione in Serie A». Di Francesco e la Sampdoria lo aspettano

Il futuro di Valerio Verre non sarà ancora in Umbria. Dopo un’annata strepitosa sul piano personale – 12 gol e 5 assist con la maglia del Perugia – il centrocampista di proprietà della Sampdoria farà le valigie e tornerà a Genova per provare nuovamente ad ottenere spazio con la maglia blucerchiata, cosa che non gli era riuscita sotto la gestione di Marco Giampaolo. Adesso, con Eusebio Di Francesco pronto a subentrare in panchina, le gerarchie saranno da ricostruire e il classe ’94 potrebbe conquistare la fiducia del tecnico nel prossimo ritiro estivo.

Anche il Perugia, dal canto suo, non può opporre resistenza. Oltre al già oneroso riscatto del suo cartellino – fissato a 2,2 milioni di euro – il club biancorosso avrebbe riscontrato le maggiori difficoltà nel pagare per intero l’ingaggio dell’ex Roma, ammontante a 700mila euro annui: «Abbiamo parlato molto con Valerio e fatto una scelta condivisa – ha spiegato il dt Roberto Goretti a Tef Channel -. Abbiamo deciso di non riscattarlo perché lui spera di avere la sua occasione in Serie A. Per fare un investimento di questo tipo, tutte le parti devono essere molto convinte. Valerio sa che Perugia è casa sua, come lui stesso ci ha ribadito e quindi più avanti, nel corso dell’estate, farà le sue valutazioni. Se vuole tornare ad essere decisivo e fondamentale per la nostra squadra – ha concluso – le porte sono sempre aperte». Anche nel caso in cui la Sampdoria decidesse di non includerlo nel progetto tecnico della prossima stagione, Verre difficilmente riabbraccerebbe il Grifo, ma  cercherebbe una nuova sistemazione in Serie A.