Connettiti con noi

News

Pochi tiri e passaggi sbagliati: tutti i mali della Sampdoria

Pubblicato

su

Pochi tiri in porta, pochi dribbling e troppi passaggi sbagliati (lunghi o corti che siano): tutti i mali della Sampdoria che D’Aversa dovrà guarire

La Sampdoria dovrà trovare il modo di superare i suoi limiti, o meglio, i piccoli difetti che sommati non aiutano la squadra a rendere al meglio delle sue potenzialità. Dai pochi tiri in porta, soprattutto degli attaccanti, ai pochi dribbling fino ad arrivare al gran numero di passaggi sbagliati, lunghi o corti che siano. Questi sono i mali della Sampdoria, come riporta Il Secolo XIX.

Le statistiche dicono che i blucerchiati sono al quartultimo posto in Serie A per la percentuale di passaggi vincenti. Ne mettono in cassaforte meno di otto su dieci. Peggio fanno solo Salernitana, Verona e Torino. In media i blucerchiati sbagliano 54 passaggi a partita (di questi 28 lunghi errati). Su questo dovrà lavorare D’Aversa alla ripresa degli allenamenti fissata per oggi.