Il podio delle “coppie” è blucerchiato: che intesa Zapata-Quagliarella

Sampdoria Quagliarella
© foto www.imagephotoagency.it

La Top10 dei migliori assist-man di Serie A: la Sampdoria è terza con Zapata-Quagliarella, coppia dall’intesa perfetta

La classifica dei giocatori più “altruisti”, letta semplicemente come tale, è sicuramente di pregevole interesse per la Sampdoria. Nella top10 dei migliori assist-man troviamo ben due giocatori blucerchiati: al sesto posto Fabio Quagliarella e al decimo Duvan Zapata, rispettivamente con cinque e quattro passaggi vincenti. La prima posizione è occupata dal nerazzurro Candreva con sette, seguito da Immobile e Perisic con sei assist.Guardando però questi dati da un’altra prospettiva, ossia come se fosse una classifica tra le migliori coppie, la Sampdoria si attesterebbe terza dietro Inter e Lazio. Un risultato quantomeno ottimo considerando che la Juventus, ad esempio, ha un unico giocatore classificato al pari di Fiorentina, Torino e Atalanta. Nessun giocatore di Roma e Napoli, occupanti posizioni più alte in classifica, è riuscito a entrare in lista.

Nei primi dieci posti in classifica troviamo solo queste tre squadre con due giocatori presenti: l’Inter, come già annunciato, ha i due esterni Candreva e Perisic; segue la Lazio con Immobile e Luis Alberto, infine la Sampdoria con Quagliarella e Zapata. Un buonissimo risultato che conferma l’ottima intesa che tra i due attaccanti blucerchiati, spesso molto altruisti nel cercare di mandare in gol i compagni. Trend che si è confermato anche nella partita contro la Lazio dove, Quagliarella ha confezionato l’assist per il gol del vantaggio siglato proprio da Zapata. Nell’ultima di campionato, si è evidenziato anche un lato negativo all’altruismo dei blucerchiati che ha portato entrambi i giocatori a perdere qualche occasione personale, potenzialmente vincente, per provare a servire il compagno meglio posizionato in campo. Per esempio il passaggio in orizzontale del numero 27 che, nel secondo tempo, ha tagliato tutta l’area di rigore, senza essere sfruttato da nessuno, oppure il tentativo di Zapata, spalle alla porta, di servire Quagliarella per un tiro a pochi metri di distanza.

Articolo precedente
sampdoria-lazio barreto savicBarreto, ricorda il 2014/15: puoi ferire il Cagliari
Prossimo articolo
Torreira è oro: ogni tre mesi aumenta il suo valore